ERBALUCE: L’ORO DEL CANAVESE

 

6 Maggio 2018

VI ASPETTIAMO A PORTE APERTE per visitare la VIGNA , le nostre CREATURE ANIMALI , e assaggiare OROSIA  e MACALPUNT.
Attenzione: se usate il navigatore scrivete BOLLENGO, VIA PIANE INFERIORI 11 e non 7.
In ogni caso troverete dei cartelli all’imbocco della via Piane dalla Strada di Palazzo. Se le prendete di qui vi troverete il nostro passo carraio a destra, una piccola rampa di acciottolato.
Se prendete la via dalla panoramica della Serra dove c’è il bel campanile di San Pietro e Paolo in Pessano, vi troverete il nostro ingresso a sinistra. Attenzione a non mancarlo perché è rientrante.
Buona passeggiata e degustazione !
E Orosia Slow and Swing !

 

IL VINO  E LA STORIA DEL GRANDE TORINO

4 maggio 2018

Il libro di Flavio Pieranni “Mach ël destin a l’ha poduje fërmé”: la storia del Grande Torino in piemontese, edito da Bradipolibri  è stato presentato, ieri sera, venerdì 4 maggio a Bollengo presso la sala conferenze della Nuova Torre.

Presenti il Sindaco Sergio Luigi Ricca, Caterina Andorno, presidente del Consorzio di Tutela e Valorizzazione dei vini DOCG Caluso e DOC Carema e Canavese, la traduttrice del testo Docente di Lingua Piemontese, Vittoria Minetti con la prefazione di Mario Brusa, eccellenza torinese del panorama artistico italiano.

Nell’occasione è stato presentato al pubblico:

-il vino Orosia classico e Macalpunt di Piovano.

-lo spumante metodo Martinotti della cantina sociale della Serra.

MACALPUNT – Orosia è un esperimento con Cieck per un vino senza solfiti, il cosiddetto naturale. I solfiti sono ottenuti in modo naturale dalla vinificazione con le bucce.

La Prof.ssa  Vittoria Minetti ha scritto sull’etichetta di Macalpunt come si scrive per davvero e ha spiegato il vero significato della filosofia.

OROSIA| ERBALUCE DAY 2017

29 maggio 2017

“ERBALUCE DAY 2017”  si è svolto al Grand Hotel Sitea di Torino.

L’evento è stato per la prima volta presieduto da una donna: Caterina Andorno, neo presidente del Consorzio dell’Erbaluce  di Caluso, Carema e Canavese.

La  degustazione  a cura  di  Mauro Carosso.

La viticultora Emanuela Piovano presente con il vino Orosia e in banco di assaggio con il nuovo vino Orosia  Macalput  insieme alle principali aziende produttrici del territorio di Confagricoltura.